Raimondo Todaro, una vita per la danza e la passione per l’insegnamento

0
13
raimondo-todaro,-una-vita-per-la-danza-e-la-passione-per-l’insegnamento

Ballerino e coreografo, dal 2021 insegnante advert Amici di Maria De Filippi, Raimondo Todaro ha decisamente dedicato tutta la sua vita – con disciplina – alla danza. Classe 1987, nato a Catania ma cresciuto sul lago di Garda, la sua carriera ha inizio a soli cinque anni. Da lì le prime competizioni e le prime vittorie: nella sua carriera agonistica è arrivato infatti per cinque volte in finale ai campionati del mondo (ottenendo il secondo posto al campionato mondiale di balli latino-americani nel 2001 e la medaglia di bronzo al mondiale 10 balli del 2002) e si è aggiudicato per diciotto volte il titolo di campione italiano. E, ben presto, la popolarità di Todaro si è estesa anche al di fuori del suo campo artistico. “Sono cresciuto ballando – le sue parole a Silvia Toffanin a Verissimo – poi c’è stato un periodo della mia vita in cui ero parecchio giovane e papà ha avuto una malattia grave, ha dovuto smettere di lavorare e quindi non ci ha più potuto sostenere economicamente. E la danza, a quei livelli, è molto dispendiosa in termini economici. E quindi abbiamo dovuto cominciare a lavorare, non avevo neanche diciott’anni ma per fortuna ero già vicecampione del mondo e nel mio ambiente mi conoscevano tutti, anche se ero veramente piccolo mi chiamavano a insegnare”.

Ed è così che, dalle gare e dalle vittorie, Todaro ha optato per trasferirsi dall’altra parte della cattedra: nel 2005, a soli diciott’anni, l’ingresso a Ballando con le stelle, dove è stato insegnante per quattordici edizioni sino al 2020, vincendo in ben cinque occasioni: nel 2005 con Cristina Chiabotto, nel 2006 con Fiona Could, nel 2010 con Veronica Olivier, nel 2013 con Elisa Di Francisca e nel 2014 con Giusy Versace. “Ho sempre lavorato di danza e l’insegnamento mi è sempre venuto naturale” ha confessato, “ed è stata anche la mia rovina, nel senso che ho capito che mi piace molto di più insegnare che ballare”. In contemporanea serie televisive come Operazione pilota di Umberto Marino, Provaci ancora Prof! 3, Il commissario Montalbano e Che Dio ci aiuti 4, teatro e ancora television con programmi come Quelli che il calcio, dov’è stato inviato dal 2009 al 2012, Story e quale present, Il cantante mascherato e ItaliaSì!. Professionista stakanovista, qualche tempo fa aveva rivelato come proprio il lavoro gli avesse slavato la vita: “Dopo un controllo di routine a seguito di un’appendicite mi hanno comunicato come avessi due tumori maligni da operare subito. Il lavoro è stata la mia fortuna, perché period l’unico momento in cui non pensavo alla malattia”.

Nel 2021 l’arrivo advert Amici, dove è diventato collega di Francesca Tocca, sua companion sia nella vita professionale che in quella privata: e se lo scorso anno (in squadra con Arisa) si period aggiudicato la vittoria con il suo pupillo Mattia Zenzola, quest’anno con Anna Pettinelli (con la quale forma il group dei “PettiMondo”) è in gara con gli allievi Gaia, Giovanni, Lil Jolie e Martina (dopo aver perso Ayle alla prima puntata del serale dello scorso sabato 23 marzo). “Ballare non mi manca – ha affermato – i ragazzi mi danno soddisfazione. Ne provo molta di più nel vedere un ragazzo che fa un bel lavoro e sapere che parte del merito è mio. Per me è più appagante”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here