Candace Bushnell: “Se riscrivessi oggi ‘Intercourse and the Metropolis’ aggiungerei i social. Carrie sarebbe stata perfetta come influencer”

0
30
candace-bushnell:-“se-riscrivessi-oggi-‘intercourse-and-the-metropolis’-aggiungerei-i-social.-carrie-sarebbe-stata-perfetta-come-influencer”

Londra – Period il 6 giugno 1998 quando andò in onda la prima puntata di una delle serie televisive più famose di sempre. Sei stagioni dopo, e 93 episodi trasmessi in centinaia di Paesi, Intercourse and the Metropolis si consacrò come fenomeno culturale del tempo. A ventisei anni di distanza, intraprende ora un nuovo viaggio narrativo dove le protagoniste non sono più Carrie, Charlotte, Miranda e Samantha, bensì la sua ideatrice in carne e ossa: Candace Bushnell.

152248812 684845d5 a918 4adf 9741 32597bb3063e - Candace Bushnell: “Se riscrivessi oggi ‘Intercourse and the Metropolis’ aggiungerei i social. Carrie sarebbe stata perfetta come influencer”

La scrittrice americana, celebre firma della letteratura femminile contemporanea, è in tour mondiale con il suo one-woman-show dal titolo True tales of intercourse, success and intercourse and the Metropolis. Il 21 febbraio sarà all’Arcimboldi di Milano e il 23 al Politeama Rossetti di Trieste. Il pubblico viene coinvolto in un viaggio condotto completamente in lingua inglese con sopratitoli in italiano durante il quale emerge chiaramente la volontà dell’autrice-protagonista di mettersi a nudo affrontando tematiche che spaziano dal sesso, all’età, al potere, offrendo uno spaccato su cosa significhi essere donna oggi. Abbiamo incontrato Candace Bushnell al termine della sua information londinese sul palco del Palladium di fronte a oltre duemila persone, registrando l’ennesimo tutto esaurito.

152257145 45bdab1b 00cc 4cb9 8fa8 fe256f9988d9 - Candace Bushnell: “Se riscrivessi oggi ‘Intercourse and the Metropolis’ aggiungerei i social. Carrie sarebbe stata perfetta come influencer”

È stata in scena in Australia, negli Stati Uniti, in Sudafrica, nel Regno Unito e ora in Italia. Si è chiesto come mai dopo così tanti anni le persone ancora ne vogliono sapere di Intercourse and the Metropolis?

“Perché è stata una grande serie televisiva e continua ancora a esserlo grazie allo streaming. Molti si sono avvicinati in tempi più recenti alle storie scritte e ambientate in contesti che hanno ormai più di due decenni, dando vita a una sorta di rito di passaggio tra i fan della prima ora e i nuovi. Non posso non sentirmi lusingata per tutto questo interesse che non è mai calato nel corso del tempo”.

152301032 4ce9f23a ddbc 45e3 8f84 e2a6956f74e2 - Candace Bushnell: “Se riscrivessi oggi ‘Intercourse and the Metropolis’ aggiungerei i social. Carrie sarebbe stata perfetta come influencer”

Giornalista in erba, poi autrice affermata e ora attrice teatrale in questa sua seconda giovinezza. Quali sono i più bei ricordi di questa lunga carriera, ma anche quelli da dimenticare?

“Il più bello sicuramente quando ricevetti l’okay dal The New York Observer per iniziare la mia rubrica Intercourse and the Metropolis, period il 1994. Ero certa che sarebbe stato il momento di svolta della mia vita, sia professionale che personale. Peccato per le tante delusioni che giunsero successivamente, soprattutto su cose che credevi potessero andare bene e invece non funzionarono affatto”.

‘And identical to that’, il nuovo capitolo di Intercourse and the town

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Candace Bushnell: “Se riscrivessi oggi ‘Intercourse and the Metropolis’ aggiungerei i social. Carrie sarebbe stata perfetta come influencer”

Carrie, Charlotte, Miranda, Samantha: se volesse raccontarcele singolarmente anziché come gruppo di amiche, come ce le descriverebbe?

“Ho una particolare predilezione per Carrie, perché lei è il mio alter ego; lei è sicuramente la più divertente. Miranda è tutta carriera, Samantha la più vitale e Charlotte la romantica. Ogni donna al mondo può ritrovarsi in ognuna di loro, o anche in più d’una. Che è poi è il vero successo di questo fenomeno culturale”.

152253218 994c2ce5 d328 41d5 9abc 4ce818f38f74 - Candace Bushnell: “Se riscrivessi oggi ‘Intercourse and the Metropolis’ aggiungerei i social. Carrie sarebbe stata perfetta come influencer”

Se Intercourse and the Metropolis fosse ambientata ai giorni nostri, cosa modificherebbe rispetto alla storia originale?

Forse aggiungerei il mondo dei social che, a quel tempo, ancora non esistevano. Sono certa che Carrie avrebbe fatto carriera e soldi più come influencer che come scrittrice”.

Manca poco al suo esordio italiano. Quanto conosce del Paese?

Ho origini italiane, anche se antichissime, credo addirittura risalenti a tre generazioni fa. I miei trisnonni erano emigrati proprio dall’Italia. Ho sempre amato la passione degli italiani e, ovviamente, il cibo. Come non amare il cibo italiano”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here