Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

0
18
sorpresa,-ecco-le-serie-television-nell’uovo-di-pasqua:-dieci-titoli-per-bambini-e-ragazzi-sulle-piattaforme

Sono iniziate le vacanze di Pasqua, i bambini e i ragazzi hanno più tempo libero. In molte regioni d’Italia le previsioni meteo non sono delle migliori quindi è probabile che i giovani spettatori passeranno tanto tempo davanti alla television. Ecco quindi una piccola guida per l’intrattenimento televisivo dei giovanissimi sulle piattaforme. In ordine di età dalla prescolare agli adolescenti.

Per iscriversi alla e-newsletter The dreamers, dedicata al cinema e alle serie television, clicca qui

111229862 efee1c69 f01f 459a a55b df8f667a357b - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

Nina e Olga: una bambina e la sua amica nuvola

Dal primo aprile (Pasquetta) su RaiYoyo, ma già disponibile su Raiplay, c’è la nuova stagione della serie cartoon pensata per piccolissimi: Nina e Olga. È la serie animata prescolare vincitrice nel 2021 del Pulcinella Award a Cartoons on the Bay e premiato anche al Bologna Guide Truthful 2022 creata da Nicoletta Costa, celebre autrice e illustratrice per l’infanzia con oltre 600 albi illustrati pubblicati in Italia e nel mondo. Protagonista è Nina, una bambina un po’ ribelle e sognatrice: la mamma l’ha iscritta a danza mentre lei vorrebbe tanto imparare l’equitazione. Nina adora gli animali e tutti i giochi che si fanno all’aria aperta, anche perché “fuori” c’è la nuvola Olga con cui giocare, ma anche il Sole, la Luna e le Stelle con cui condividere infinite storie. Tutti i suoi amici le parlano e l’aiutano a risolvere i mille piccoli problemi quotidiani, per gli spettatori è anche un modo per affrontare alcune sfide con il sorriso come quella volta in cui Nina ha lasciato aperto il rubinetto della cisterna d’acqua piovana lasciando l’orto di famiglia all’asciutto. Qualsiasi bambino ci penserà bene prima di dimenticare l’acqua aperta la prossima volta!

111227092 95ed5b56 ce0e 4a28 af91 081f600cf681 - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

Pablo: quando la realtà è un puzzle impazzito per un bimbo con autismo

Arriva il 1° aprile anche la nuova stagione di Pablo di Grainne McGinnes, la serie inglese in parte di animazione e in parte reside motion (già su Raiplay anche in versione originale), un giorno non casuale perché è la vigilia della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo. I disegni fantasiosi di Pablo prendono vita quando lui riesce a vedere ogni sua sfida quotidiana come un’avventura fantastica che lo rende capace di affrontare il mondo reale: intelligente e dotato per il disegno, Pablo è un bambino con autismo. La serie, attenta ai temi dell’inclusione e dei BES (bisogni educativi speciali), dà modo a tutti di cogliere l’importanza di ascoltare se stessi per far emergere e poi addomesticare le proprie reazioni a quel che accade intorno a noi. Quando alla effective di ogni avventura tutti gli amici di Pablo, una topolina, un lama, un orango, un dinosauro e una giraffa, trovano modo di esprimersi e dare un utile contributo alla comprensione della situazione, il puzzle impazzito del reale si ricompone, Pablo riesce a mettere ordine nelle sue emozioni, a trovare un comportamento che soddisfi sé stesso e che, allo stesso tempo, sia riconosciuto e capito dagli altri.

111223327 76eb7a45 d9f0 45bf 9d3d ee88e1da87e7 - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

Quattro amici e la natura

Arriva dalla Francia invece la serie d’animazione La banda della natura, su RaiGulp e disponibile su Raiplay. Nel paese di Bellefontaine quattro amici dalla vivace immaginazione vivono avventure imprevedibili, immersi nella natura e a confronto con un gruppetto di altrettanto vivaci rivali. Nelle loro scorribande tra i campi, il bosco e il ruscello, circondati da insetti svolazzanti e gracidare di rane, ogni giorno imparano qualcosa di nuovo sugli animali, sulla natura, e sulla vita dell’uomo.

111233680 2b4aa15b 96b1 437b a04c 8f90b37a10ab - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

A Pasqua la maratona: Sasso, Carta, Forbici

Su Nickelodeon (Sky 605), il canale di Paramount dedicato a ragazzi e famiglie, la giornata di Pasqua, domenica 31 marzo, è dedicata alla maratona Sasso, carta, forbici. In ogni episodio i tre migliori amici, Sasso, Carta e Forbici, entrano in competizione tra loro e si inventano delle gare numerous all’insegna dell’amicizia e della voglia di ridere insieme. Sasso è Il membro del trio con il cuore più grande, un fascio di ottimismo amante del divertimento. Se Sasso è il cuore dello present, Carta ne è la testa… o almeno vorrebbe esserlo, sogna infatti di diventare un famoso inventore. Infine c’è Forbici: non c’è angolo che Forbici non taglierà per andare avanti, la sua forza di volontà è incrollabile!

‘Fraggle Rock: ritorno alla grotta’, la nuova serie dal creatore dei Muppet

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

I Fraggle sono i nuovi Muppet

Jim Henson artista, inventore, fumettista e regista statunitense, celebre per essere stato l’inventore dei Muppet, ha lasciato anche un’altra eredità: i Fraggle, creature colorate e un po’ pazze. La figlia di Henson, Lisa ha realizzato un reboot della serie originale degli anni Ottanta, Fraggle Rock: ritorno alla grotta è la seconda stagione della serie vincitrice dell’Emmy in arrivo il 29 marzo su Apple TV+. Nel forged della seconda stagione ritroviamo l’attore e rapper Daveed Diggs insieme advert Ariana DeBose, con Brett Goldstein, Catherine O’Hara, Adam Lambert e il gruppo Ok-pop aespa come visitor star.

111245484 b8349325 567d 4409 bc3b ff9c93e38fef - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

Piccoli geni, ma i pesci fanno la pipì?

Che cos’è la memoria? Quanto è grande l’universo? Siamo noi che controlliamo le emozioni? Ma soprattutto: anche i pesci fanno la pipì? Dai germi alle emozioni, passando per i social media la serie Piccoli geni (Netflix) si propone di spiegare la scienza in modo semplice e familiare. Tredici episodi di meno di mezz’ora condotti dalla ventiduenne inglese Sahana Srinivasan che presenta gli argomenti ai ragazzi facendoli immergere nel mondo della scienza e della tecnologia. E anche le vacanze pasquali sono un’occasione per imparare qualcosa.

‘Percy Jackson and the Olympians’: il 20 dicembre arriva la serie television

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

Percy Jackson aspettando la seconda stagione

Gli appassionati dei romanzi di Rick Riordan sicuramente l’hanno già finita da tempo essendo arrivata prima di Natale dopo lunga attesa e atroce delusione dell’adattamento cinematografico, eppure per chi è appassionato di fantasy e ancora non ha visto Percy Jackson e i dei dell’Olimpo può essere l’occasione buona, in attesa della seconda stagione già confermata (Disney+). La prima stagione della serie racconta la storia fantastica del semidio, un adolescente dei giorni nostri (Walker Scobell), che ha appena iniziato a fare i conti con i suoi poteri soprannaturali quando il dio del cielo Zeus, lo accusa di aver rubato il suo fulmine. Con l’aiuto degli amici Grover (Aryan Simhadri) e Annabeth (Leah Sava Jeffries), Percy dovrà attraversare l’America per trovarlo e riportare l’ordine nell’Olimpo.

‘Crush – La storia di Diego’, la nuova stagione della serie sui ragazzi e le loro sfide

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

Crush: dal cyberbullismo alle child gang l’adolescenza non è un gioco da ragazzi

È arrivata la scorsa settimana su Raiplay e RaiGulp la nuova stagione, la terza, della serie Crush ideata da Simona Ercolani e prodotta da Stand by. Se nei primi due capitoli (Crush, La storia di Stella e Crush, La storia di Tamina) sono stati trattati rispettivamente il tema del sexting e del cyberbullismo e quello dello sport come strumento di integrazione e riscatto, con Crush – La storia di Diego l’attenzione va sul fenomeno delle child gang. Diego è un tredicenne come tanti, genitori affettuosi ma impegnati, un migliore amico con cui va a scuola e divide la passione per i videogiochi, le lezioni di musica (suona l’oboe) e una cotta –segreta e tormentata – per una compagna bellissima, Erika. Quando in classe arriva Leo, un ragazzino spavaldo e sicuro di sé, Diego ne rimane conquistato: ha tutte le doti che lui non ha e soprattutto un fascino che funziona su tutti: dai professori ai compagni. Leo resolve di far entrare Diego nel suo cerchio magico di amici, altri tredicenni che si incontrano al parco, e da quel muretto organizzano piccoli furti, vandalismi, atti di bullismo. Sebbene per Diego sia chiaro che c’è qualcosa di sbagliato non riesce a sottrarsi a un gioco pericoloso.

111231968 2d3aac53 e328 40d4 8eec a62acb0b0f62 - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

Snow black, quando il net diventa una trappola

Sono adolescenti anche i protagonisti di Snow black, la serie tutta italiana ma dal sapore internazionale attualmente disponibile su Raiplay nelle prime due stagioni. I fratelli Kennedy e Ella, tredici anni e quattordici anni, si trasferiscono in una cittadina tranquilla e all’apparenza un po’ noiosa. I due ragazzi non avranno modo però di annoiarsi perché incontreranno la misteriosa Snow black, una videoblogger quattordicenne intrappolata in un luogo sconosciuto che Kennedy e Ella dovranno salvare. Girata tra Lombardia e Piemonte, la serie è basata sull’omonima saga di libri scritta da Francesca Tassini e Mario Pasqualotto e ha per protagonisti tre giovani attori: Christine Perez, Clarissa Malavasi e Federico Di Scola.

‘Lol 4’, Lillo dà lezioni di recitazione. Il suo metodo (tutto da ridere) è l’overacting

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Sorpresa, ecco le serie television nell’uovo di Pasqua: dieci titoli per bambini e ragazzi sulle piattaforme

‘Lol 4’ a caccia di risate

Se volete che questi giorni di vacanze siano all’insegna del divertimento e della leggerezza c’è una garanzia: il 1° aprile, giornata dedicata agli scherzi, arriva su Prime Video la quarta stagione di Lol. Ecco i protagonisti di questa sfida: La comicità vecchia scuola, poker face, di Diego Abatantuono, Edoardo Ferrario uscito dalla fucina di Quelli che in calcio, una signora della comicità intelligente come Angela Finocchiaro, il genovese Maurizio Lastrico che si è fatto le ossa con Zelig e ora impazza nelle serie television (da Name my agent a Don Matteo), Aurora Leone la Victoria dei The Jackal (come si è definita una volta lei stessa), Lucia Ocone figlia artistica di Boncompagni e della Gialappa’s, il toscanaccio Giorgio Panariello, cabarettista, imitatore, conduttore television, Claudio Santamaria apparentemente fuori bacino ma capace di suonare anche le corde comiche, Rocco Tanica e il suo umorismo surreale sperimentato negli anni con gli Elio e le storie tese e – final however not least – il vincitore di LOL Expertise Present: Chi fa ridere è dentro, Loris Fabiani. Esordiente che dovrà misurarsi con i campioni. L’arbitro del gioco è ancora Fedez affiancato da Frank Matano e Lillo Petrolo, che per questa stagione vestirà i panni di vero e proprio coach. È lui ancora una volta il comico più esilarante, portatore di un metodo di recitazione tutto suo: l’overacting… ovvero l’abilità di recitare sopra le righe… dalla sequenza fino a quella della morte in scena tutto è esagerato. E in pieno stile Lillo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here