Fiorello ironizza su Sangiuliano a VivaRai2!: “Ma ora rischiamo qualcosa? Il ministro ha sgridato anche i tedeschi”

0
27
fiorello-ironizza-su-sangiuliano-a-vivarai2!:-“ma-ora-rischiamo-qualcosa?-il-ministro-ha-sgridato-anche-i-tedeschi”

Il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano è stato l’involontario protagonista della puntata di VivaRai2!. Fiorello ha commentato sarcasticamente la recente diffida del ministro al programma Un giorno da pecora di Radio1 che aveva ironizzato su di lui.

094329113 9ba588a5 929d 4684 aada f810019016e7 - Fiorello ironizza su Sangiuliano a VivaRai2!: “Ma ora rischiamo qualcosa? Il ministro ha sgridato anche i tedeschi”
(fotogramma)

“Geppi, Lauro, voi non avete thought di chi sia Sangiuliano, ha cazziato perfino i tedeschi! Noi non ci permettiamo di prenderlo in giro, è una persona veramente terribile”, ha detto Fiorello.

Sulle word di Rocky, Fiorello si è collegato ironicamente con casa Sangiuliano: “Però c’è da dire che è preparatissimo, mia figlia va a lezione di greco da lui. Pensate che il tutto è cominciato quando Geppy presentò il Premio Strega e lo colse in castagna. Ma, d’altronde, non è che una persona come lui può andare lì e, con tutti gli impegni che ha, leggersi per forza 5 libri! State attenti, comunque, è pericolosissimo”.

Il Ministro è stato il bersaglio preferito dello showman siciliano per tutta la puntata: “È uscito il nuovo libro di Stefano De Martino” ha detto lo showman a un certo punto, “il titolo è Tutte e la prefazione è di Sangiuliano”. E ancora: “Nella settimana di Sanremo vi consiglio di andare a rubare a casa di tutti i cantanti in gara, tanto non ci saranno. Attenti però ai sistemi di allarme. Sapete qual può essere un sistema efficace? Sangiuliano! Me lo immagino mentre minaccia i ladri: ‘Se volete entrare in questa casa dovrete passare sul mio corpicino'”.

Poi la battuta dello showman, atteso a Sanremo per la serata finale, sul Cop28 e, in particolare, sulla notizia per cui a Dubai sarebbero atterrati per l’occasione 315 jet privati: “Fanno la conferenza sul clima e ci vanno con il jet privato?” ha commentato Fiorello. “Così sembra più che altro una conference di piloti. Pensate che ora dovranno organizzare la Cop29 per i danni che hanno fatto alla Cop28!. Se ci devi andare, lo fai o a piedi come al cammino di Santiago di Compostela o a dorso di mulo. La Meloni però è stata brava: si è fatta portare in spalla da Crosetto a piedi. E sai chi lo frustava? Sangiuliano!”.

Alla fantastic un dubbio tormentava Fiorello: “Ora che lo abbiamo preso in giro, rischiamo qualcosa? Si sa che lui è permaloso”.

Intanto il ministro stamattina period proprio ospite di Rai Radio 1, ospite di Marcello Foa nella trasmissione Giù la Maschera, e in diretta ha detto: “La mia imitazione fatta da Crozza mi piace, è fatta bene: soprattutto quando cube che le statue di San Casciano sono di destra perché per tanti secoli erano rimaste lì e hanno atteso l’arrivo di un nuovo presidente del Consiglio per poter riemergere. Simpatico”. E su Vittorio Sgarbi, ha commentato: “Non ho alcun problema, come critico lo stimo tantissimo. Siamo dei caratteri molto diversi: io sono molto ponderato, formale, attento alle leggi, ai rigori e alle disposizioni. Lui è vulcanico e irregolare, ma anche gli irregolari fanno parte di una dinamica di vita, quindi non ho alcun problema. Gli auguro ogni bene”, ha concluso il ministro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here