‘Barbie’, il bottino di Margot Robbie: 50 milioni di dollari per il successo del movie

0
135
‘barbie’,-il-bottino-di-margot-robbie:-50-milioni-di-dollari-per-il-successo-del-movie

Barbie porta a Margot Robbie un maxi compenso. La star, produttrice e protagonista del più grande successo dell’property (e della storia) guadagnerà circa 50 milioni di dollari fra ingaggio e bonus, secondo alcune persone a conoscenza del suo accordo con la Warner.

Maxi bonus anche alla regista

Anche la regista e co-sceneggiatrice di Barbie, Greta Gerwig, secondo Selection probabilmente riceverà dei bonus grazie all’enorme successo del movie che ha incassato – fino advert ora – l’incredibile cifra di 526,3 milioni di dollari al botteghino nazionale da quando è uscito un mese fa, oltre a 657,6 milioni di dollari a livello internazionale. Un totale di 1,18 miliardi di dollari a livello globale, ed è una cifra destinata a salire, dato che il movie è ancora in cima alle classifiche al botteghino.

I document del movie

Barbie è ora il secondo movie con il maggior incasso della Warner Bros., dietro Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2. È anche il movie con il maggior incasso di sempre di una regista donna, superando il precedente detentore del document, Frozen II, co-diretto da Jennifer Lee.

Margot Robbie produttrice

Oltre advert impersonare il popolare giocattolo, Robbie ha prodotto il movie attraverso la sua società di produzione, la LuckyChap Leisure, che ha fondato nel 2014 con il suo attuale marito, Tom Ackerley, e le amiche Josey McNamara e Sophia Kerr. L’obiettivo dell’azienda è raccontare le storie delle donne sullo schermo e supportare le creatrici dietro le quinte. La sua lista di progetti embrace il candidato all’Oscar Promising younger lady (2020), il sequel del movie di supereroi dell’universo DC Birds of prey (2020) e la serie Netflix Maid (2021).

La carriera come attrice

Robbie è stata nominata per due Academy Awards per le sue interpretazioni in I, Tonya (2018) e Bombshell (2019). È arrivata alla ribalta per la prima volta in Wolf of Wall Road (2013) di Martin Scorsese e ha ottenuto un buon successo commerciale con i due movie della serie Suicide Squad (2016 e 2021) e C’period una volta a Hollywood (2019) di Quentin Tarantino. Ma nessuno di quei movie si è avvicinato ai livelli di incassi di Barbie, che si candida per essere uno dei più grandi successi nella storia del cinema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here