I Sigur Rós presentano ‘Átta Movie Experiment’: dieci video per dieci canzoni

0
137
i-sigur-ros-presentano-‘atta-movie-experiment’:-dieci-video-per-dieci-canzoni

Dopo l’uscita del loro nuovo disco Átta (disponibile dal 16 giugno in digitale e dal 1° settembre in versione fisica), i Sigur Rós presentano un nuovo esperimento artistico: Átta Movie Experiment.

La band islandese, simbolo del post-rock, ha deciso di far accompagnare ogni traccia del nuovo album da un video, ognuno creato da un regista diverso, che può interpretare liberamente e con la propria sensibilità il brano scelto. Ogni video sarà, dunque, unico nel suo genere e darà la possibilità a tanti creator di avere visibilità.

È ora disponibile il video del brano 8, diretto da Rúrí, considerata una delle più importanti artiste islandesi, femminista e impegnata nell’attivismo politico e ambientale. La sua installazione Rainbow I del 1983, è stata scelta per la copertina dell’album Átta.

125922818 5967b669 5667 4030 9661 082219b6cffa - I Sigur Rós presentano ‘Átta Movie Experiment’: dieci video per dieci canzoni

L’acqua è la protagonista assoluta del video che accompagna 8: leggera e calma o tumultuosa e in tempesta, fa immergere lo spettatore in una natura blu, onirica e affascinante. “Tra le tante gemme dell’album, è stata la canzone 8 che mi ha affascinata”, ha detto l’artista, “si è immediatamente connessa non solo al presente, ma anche all’infinito. Catarsi: morbida, malinconica, potente e edificante”.

Prima di 8 erano già stati pubblicati i video di Andrá diretto da Katya Gimro e Alexey Krupnik e quello di Blóðberg, diretto da Johan Renck, regista svedese già celebre per la serie Chernobyl della HBO e il video del brano New Order di Madonna.

Gli altri video che arriveranno sono: Glóð diretto da Rúnar Rúnarsson, Skel diretto da George Jasper Stone, Klettur diretto da Frosti Jón Runólfsson, Mór diretto da Glenn Leyburn, Lisa Barros D’sa Aires Barros D’Sa, Gold diretto da Rene Pannevis, Ylur diretto da Sophie Hunter, Fall diretto da Katya Gimro.

Il nuovo album ha avuto subito un grande successo, confermando la spinta creativa e sperimentale del gruppo. Registrato in studi diversi, tra Islanda, Stati Uniti e nei famosi Abbey Highway Studios di Londra, Átta impreziosisce i brani con la presenza della London Modern Orchestra diretta da Robert Ames, e con gli ottoni eseguiti dagli islandesi Brassgat í bala, già collaboratori del gruppo. 

L’orchestra di 41 elementi sarà anche grande protagonista della serie limitata di spettacoli dal vivo in cui i Sigur Rós sono ora impegnati, in Nord America, per celebrare il nuovo disco, tutti già offered out.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here