Beatrice Quinta, da X Issue al primo Ep: “Uso il mio corpo come uno strumento e mi diverte essere considerata scema”

0
21
beatrice-quinta,-da-x-issue-al-primo-ep:-“uso-il-mio-corpo-come-uno-strumento-e-mi-diverte-essere-considerata-scema”

In molti la ricordano a X Issue 2022, quando arrivò seconda alle spalle dei Santi Francesi. Ma in realtà l’esordio di Beatrice Quinta risale al 2015, quando (giovanissima, è nata a Palermo nel 1998) presentò a Sanremo Giovani il brano Paulette. Dopo il expertise, ha pubblicato un paio di singoli, tra cui Manette con il controverso rapper VillaBanks, e nell’property 2023 è stata protagonista di un lungo tour. Ora pubblica un nuovo Ep, intitolato Devota, accompagnato anche da un minifilm dallo stesso titolo in cui le immagini, decisamente erotizzanti, si accompagnano alle canzoni del nuovo lavoro. Un disco fatto di canzoni piene di ritmo, con un gusto molto contemporaneo, che lanciano un messaggio molto preciso: quell’autodeterminazione.

Beatrice Quinta, cominciamo dall’inizio: devota a chi?

“A me stessa, alle responsabilità che ti prendi quando decidi di essere te stessa, all’amore”.

X Issue 2022, il ‘viaggio’ di Beatrice Quinta con ‘Don’t cease believin” dei Journey

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Beatrice Quinta, da X Issue al primo Ep: “Uso il mio corpo come uno strumento e mi diverte essere considerata scema”

In molte occasioni (foto, video) non ha avuto problemi a mostrarsi senza vestiti. Non pensa che tutta questa nudità possa rischiare di distogliere l’attenzione dal significato delle sue canzoni?

“Trovo che sia molto interessante essere considerata scema. Le donne troppo assertive vengono thoughtful stronze. Una donna è comunque oggettificata, ma va bene solo se gli altri lo fanno con te: se lo fai tu con te stessa non funziona. Non credo si corra quel rischio, non capisco perché dovrebbe succedere. Considero il mio corpo uno strumento, una parte della creazione artistica. Perché il mio corpo nudo dovrebbe aver bisogno di una giustificazione? Non è sempre un atto polemico. Se davvero fosse così, non riesco a immaginare quanto potrebbe essere difficile mostrarsi per chi ha magari un corpo non conforme”.

095159217 dcd5fd7a 8e0b 4a5c b0d6 778aa283d785 - Beatrice Quinta, da X Issue al primo Ep: “Uso il mio corpo come uno strumento e mi diverte essere considerata scema”

Il suo ragionamento tocca un tema molto sensibile, che riguarda la libertà delle donne. Non trova contraddittorio l’aver collaborato con un rapper come VillaBanks, che ostenta (almeno in apparenza) un linguaggio molto poco rispettoso nei confronti dell’universo femminile?

“Secondo me è un artista molto esplicito dal punto sessuale e io vorrei essere libera come lui e non sentirmi in difficoltà a parlarne. Lo considero un combine di due storytelling fatte da due persone numerous, con emotività numerous e corpi diversi. È un confronto da cui possono uscire cose interessanti. Il problema vero, secondo me, è che in giro non si troverà mai un commento sulla mascolinità tossica. Perché certi rapper possono esibire le pistole e io non posso mostrarmi? Sotto le mie foto è difficile non trovare commenti sessisti. Siamo in un periodo di transizione e le donne ,qualunque cosa fanno, vengono giudicate male”.

X Issue, ‘Teorema’ di Beatrice Quinta merita la standing ovation

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Beatrice Quinta, da X Issue al primo Ep: “Uso il mio corpo come uno strumento e mi diverte essere considerata scema”

In certi momenti si sente anche la Sicilia tra le pieghe delle canzoni.

“Un giorno mi sono trovata in uno dei mercati di Palermo advert ascoltare un fruttivendolo che, per vendere, cantava modulando in perfetto stile arabo. La Sicilia è stata una grande ispirazione, è stato un immergermi nella mia cultura che mi rendo conto di aver sottovalutato per una lunga parte della mia vita”.

095201845 17e0d355 2fb4 483a 9811 0446b148a6eb - Beatrice Quinta, da X Issue al primo Ep: “Uso il mio corpo come uno strumento e mi diverte essere considerata scema”

Il progetto video di “Devota” rimanda decisamente a Madonna. Parlando di un ipotetico modello artistico ha citato Woman Gaga. Chi sono le altre fonti di ispirazione? Carmen Consoli e Levante?

“Sono tutte penne intoccabili, non potrei mettermi accanto a nomi del genere.Consoli e Levante sono cantautrici vere, ambisco advert avere un quarto del loro talento”.

Qual è, artisticamente parlando, il suo desiderio più grande?

“Poter vivere tutta la vita di musica. Vivere sempre in tour, non ho various, tutto il resto mi renderebbe infelice”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here