Il lunedì del cinema: Il capo perfetto, una tragicommedia attualissima sul mondo del lavoro

0
10
il-lunedi-del-cinema:-il-capo-perfetto,-una-tragicommedia-attualissima-sul-mondo-del-lavoro

Lunedì 20 maggio continua l’iniziativa Il lunedì del cinema a cura di Repubblica e MYmovies per il cinema di qualità in streaming. Una sala cinematografica virtuale pronta advert accogliere gli spettatori con una selezione ricercata di titoli da vedere (o rivedere) rigorosamente insieme dalle 20:00 a mezzanotte. Grandi storie di vita e racconti d’attualità, per chi ama l’intrattenimento, il grande spettacolo e il confronto dopo la visione.

Per il quarto appuntamento di lunedì 20 maggio, Repubblica con BiM Distribuzione presentano Il capo perfetto (prenota un posto free of charge), il movie politico di Fernando León de Aranoa che torna a parlare del mondo del lavoro a 19 anni da I lunedì al sole. Qui un ottimo Javier Bardem, al terzo movie con il regista, costruisce una volontaria caricatura amara di un uomo che non si ferma davanti a nulla pur di raggiungere i suoi obiettivi, anche quelli al di là della legge.

Esfuerzo, equilibrio, fidelidad”. Sono queste le tre parole scritte sul muro della fabbrica di bilance Blanco. Sembra essere gestita come una grande famiglia; il padrone infatti, per i suoi dipendenti, sembra essere qualcosa in più di un datore di lavoro. È quasi una specie di padre, si occupa dei loro problemi e cerca di aiutarli come nel caso di Miralles, in crisi con la moglie, che sta ritardando tutte le consegne. In realtà, dal suo ufficio guarda tutti dall’alto. Controlla il lavoro, sofferma l’attenzione sulle giovani stagiste, scappa quando le situazioni cominciano advert essere complicate come nel caso dell’uomo licenziato che prima cerca di riottenere l’impiego presentandosi con i due figli e poi passa stabilmente le sue giornate appena fuori il cancello della fabbrica, insultando Blanco ogni volta che passa e rifiutando qualunque tipo di accordo.

115553043 7c99bde9 4094 48cf be71 599b32219772 - Il lunedì del cinema: Il capo perfetto, una tragicommedia attualissima sul mondo del lavoro
131640834 591c2736 0388 4195 8068 c7b7f8785c9b - Il lunedì del cinema: Il capo perfetto, una tragicommedia attualissima sul mondo del lavoro
In foto Javier Bardem in una scena del movie. 

Blanco è una figura, doppia, ambigua e i primi piani del regista sottolineano anche tutte le debolezze e le contraddizioni di un personaggio che somiglia anche advert alcune maschere nella tradizione della ‘commedia all’italiana’. Blanco è una specie di ‘nuovo mostro’, un po’ come quelli portati sullo schermo da Alberto Sordi e Vittorio Gassman, Alberto Sordi o Ugo Tognazzi. È bugiardo e opportunista e non esita advert essere invadente sia con la moglie di Miralles nel momento in cui si accorge che la donna ha una relazione clandestina con un altro suo dipendente sia nei confronti del lavoratore licenziato che cerca di cacciare in tutti i modi, mettendo di mezzo la stampa o ricorrendo anche alle soluzioni più estreme. “A volte devi truccare la bilancia per trovare l’equilibrio”. Proprio lo stesso equilibrio di una delle tre parole presenti sul muro della fabbrica, che a questo punto rivelano come quel motto suoni falso proprio come il suo personaggio.

Realizzato nel 2021, Il capo perfetto è un movie molto attuale, che usa la comicità per mettere in discussione il falso mito dell’industria come una grande famiglia. È un movie politico dove però le vicende non-public dei personaggi e i rapporti tra loro, anzi il loro deterioramento, vengono prima di tutto. Lo stesso de Aranoa lo ha definito come l’immagine di “un mondo operaio del lavoro logoro, senza buoni né cattivi, lontano da ogni manicheismo. Una commedia graffiante, grigio scuro, quasi nera. Uno sguardo corrosivo sii rapporti personali e professionali all’interno di un’azienda familiare che impiega un centinaio di dipendenti”.

I lunedì del cinema – Lunedì 20 maggio dalle 20 ‘Il capo perfetto’, il nuovo appuntamento con l’iniziativa di Repubblica e MYmovies

gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Il lunedì del cinema: Il capo perfetto, una tragicommedia attualissima sul mondo del lavoro

Non c’è l’inferno del recente e ottimo Palazzina LAF di Michele Riondino, ma ci va molto vicino. Più che sul dramma, spinge l’acceleratore sulla dimensione grottesca per mostrare la peggior settimana della vita di un ottimo Bardem che riesce a costruire una volontaria caricatura, come nel momento in cui controlla il profilo social dei suoi dipendenti, senza però rubare la scena agli altri. Per questo trova anche dei momenti molto divertenti come nella scena della cena con i genitori della stagista Liliana, interpretata da Almudena Amor, dove ogni sguardo o una parola fuori posto può diventare compromettente.

La deformazione dei caratteri serve sicuramente per abbassare i toni. Ma a 19 anni di distanza da I lunedì al sole, la visione del mondo del lavoro di de Aranoa è cambiata. Lì parlava di immigrazione e disoccupazione. Ma c’period la speranza. Ora invece resta solo un amaro disincanto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here