Morto John Sinclair, attivista e chief della controcultura. John Lennon gli dedicò una canzone

0
9
morto-john-sinclair,-attivista-e-chief-della-controcultura.-john-lennon-gli-dedico-una-canzone

“Non è giusto, John Sinclair /in prigione per aver respirato aria /Non volete darvi da fare per John Sinclair /in prigione per aver respirato aria /Lasciate sia libero, liberatelo /lasciate che sia libero come voi e me”. Queste erano le parole di John Sinclair, una canzone scritta da John Lennon nel 1971 e cantata dall’ex Beatle e da Yoko Ono a una manifestazione che si tenne nel dicembre di quell’anno davanti a 15.000 persone che chiedevano la liberazione di John Sinclair.

L’attivista e chief della controcultura americana degli anni 60 e 70 è morto a 82 anni. Nato a Flint nel 1941, Sinclair divenne famoso come poeta noto per la sua radicale attività politica.

102036629 0196fd18 aeb1 4a60 b519 6651f9a58203 - Morto John Sinclair, attivista e chief della controcultura. John Lennon gli dedicò una canzone

Sinclair fu anche membro fondatore del White Panther Get together, partito rivoluzionario di studenti bianchi solidale e allineato con le Black Panthers. Nel 1969, Sinclair fu condannato a dieci anni di prigione per aver offerto due spinelli a una poliziotta sotto copertura. La gravità della sentenza scatenò proteste che ispirarono a John Lennon John Sinclair, pubblicata sulla ristampa dell’album Some Time in New York Metropolis nel 2005.

Sinclair, che venne scarcerato nel 1971, period stato anche il produttore degli Mc5, l’incendiaria band di Detroit che nel 1969 pubblicò l’album Kick Out The Jams, uno dei dischi più importanti dell’intera storia del rock.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here