Che sorpresa rospi, granchi e conigli tra i ruderi del Colosseo

0
17
che-sorpresa-rospi,-granchi-e-conigli-tra-i-ruderi-del-colosseo

L’approccio è serio, scientifico, documentato. E, per la fruizione pop, è un po’ un peccato visto che l’intento è quello di sbalordire per la materia trattata. L’impero della Natura. Una notte al parco del Colosseo è un doc che è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma e che arriva domenica 24 marzo in prima television su Sky Nature. Il senso: tra i ruderi e le rovine di enorme suggestione, all’ombra del monumento più celebre al mondo, durante il giorno passano i turisti — ripresi anch’essi come fauna particolare, in rari momenti — mentre di notte arrivano studiosi, biologi, naturalisti. Tutti con la missione di studiare quello che viene definito un ecosistema unico al mondo: unico per il Colosseo, ovvio, ma soprattutto perché a pochi metri dilaga il traffico di Roma e siamo in centro.

Nonostante questo, una fauna incredibile (e senza nemmeno un cinghiale di mezzo) ne ha fatto l’habitat naturale, un fenomeno di cui in realtà manca una spiegazione razionale: a quel punto viene naturale ammirare la Natura che fa il suo corso. E quando resolve così, la Natura, non deve dare spiegazioni a nessuno. Tra rospi smeraldini, granchi imperiali (ovviamente, visto il luogo) e insetti potentissimi che ingaggiano cruente battaglie, succede anche di scoprire l’esistenza dei conigli eremiti — e rimanere tali deve costargli parecchio. Più in generale, si parla di una fauna selvatica che manda in estasi gli specialisti, che si pongono le domande specifiche e giuste e studiano una materia che sembra, in questo luogo, organizzata da uno Spielberg minore. Intanto i gabbiani, molti con un Gps addosso, gestiscono la situazione dall’alto: e quando arrivano gli storni con le loro evoluzioni, allora lo sguardo va verso il cielo e, spiega l’esperto, i loro voli sono come frattali. E ci si impressiona ancora di più.

***

Per dire di quanto sia scoppiettante e colmo di aspettative l’attuale momento televisivo, basta sapere che la principale curiosità di questi giorni sta nel capire se Alan Friedman sarà veramente uno dei naufraghi dell’imminente Isola dei famosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here