Adam Sandler è ‘Spaceman’: “Nello spazio con un alieno amico. Ma che fatica fare l’astronauta, il mio corpo non è flessibile”

0
27
adam-sandler-e-‘spaceman’:-“nello-spazio-con-un-alieno-amico.-ma-che-fatica-fare-l’astronauta,-il-mio-corpo-non-e-flessibile”

Un alieno per amico. Che Adam Sandler non si esprima solo nel registro comico lo sappiamo da tempo, basta pensare a Diamanti grezzi dei fratelli Safdie. Qui alla Berlinale l’attore porta un racconto spaziale, una storia d’amicizia tra un astronauta e uno strano alieno-ragno, all’inizio minaccioso e respingente ma che invece lo accompagnerà in un viaggio esistenziale fino alle radici della vita e dell’universo.

Per attivare l’iscrizione alla e-newsletter The dreamers, dedicata al cinema e alle serie television, clicca qui

100057048 a6c7bb78 11e9 44cb b000 f0a4bb5a461f - Adam Sandler è ‘Spaceman’: “Nello spazio con un alieno amico. Ma che fatica fare l’astronauta, il mio corpo non è flessibile”

Firmato da Johan Renck, – regista tra le altre cose della magnifica serie Chernobyl – nel solid Carey Mulligan, Isabella Rossellini, Lena Olin e Paul Dano che presta la bella voce all’alieno. La storia parte da un incontro pubblico in diretta spaziale dell’astronauta Jakub, che per sei mesi ha vissuto una missione spaziale solitaria fino ai confini del sistema solare. Chiusi i microfoni però ci si accorge che la situazione sta precipitando e l’uomo si rende conto che sua moglie potrebbe non aspettarlo più, quando tornerà sulla Terra. Determinato a salvare il suo matrimonio a tutti i costi, in un momento di disperazione, riceve inaspettatamente aiuto da un essere alieno, a cui, dopo l’iniziale terrore, dà il nome di Hanuš, creatura che vive dall’inizio dei tempi e che si nasconde nelle viscere dell’astronave dell’astronauta. Jakub cerca di capire cosa è andato storto nella sua relazione e come riconquistare sua moglie.

100055002 ad4c0547 1cec 43ef 8cdb 1a803c92819d - Adam Sandler è ‘Spaceman’: “Nello spazio con un alieno amico. Ma che fatica fare l’astronauta, il mio corpo non è flessibile”

Il movie è basato sul romanzo L’uomo spaziale di Bohemia di Jaroslav. Il movie sarà disponibile su Netflix dal primo marzo e il solid ha accompagnato il movie nell’anteprima mondiale a Berlino, ospite della sezione Gala. L’interpretazione di Sandler è il punto cruciale del movie perché è da solo nella maggior parte delle scene. Ma è qualcosa di molto diverso dai ruoli tipici dell’attore 57enne. “Volevo davvero avere una sua efficiency che non avesse nulla a che fare con l’Adam Sandler che tutti conosciamo”, ha detto il regista Renck. “Non credo che la gente capisca come sebbene possa sembrare divertente e dolce e tutto il resto, è molto intelligente, davvero intelligente, profondo.”

100050557 b229600b 0991 4bca 98a7 9de0af3a5e36 - Adam Sandler è ‘Spaceman’: “Nello spazio con un alieno amico. Ma che fatica fare l’astronauta, il mio corpo non è flessibile”

Sandler è arrivato con una delle sue solite camicie hawaiane, insieme a Carey Mulligan e Paul Dano. Sandler rispondeSpaceman è una delle interpretazioni più importanti di Sandler, che rientra perfettamente nel genere drammatico e l’attore ha detto che gli piacerebbe fare più spettacoli del genere.”Sì, mi è piaciuto fare Spaceman. È stato un processo straordinario. Adoro il movie. Adoro guardarlo. È bellissimo. Sembra fantastico. Quindi, se dovesse ideare un altro grande movie… forse Johan ci inviterebbe tutti a farne un altro bello”.

100109554 e274a804 c924 4a3b a6a9 96b90fc0ae29 - Adam Sandler è ‘Spaceman’: “Nello spazio con un alieno amico. Ma che fatica fare l’astronauta, il mio corpo non è flessibile”

Il movie di fantascienza richiede anche parte del lavoro più fisico di Sandler, con acrobazie elaborate girate in uno studio a Praga. Sandler confessa che è stata dura: “I fili erano duri perché il mio corpo non è il corpo più flessibile. I fili mi hanno fatto male, mi hanno scavato dentro. Gli stuntmen che mi collegavano ogni giorno, dicevo “che fa male” e non mi credevano. Ma lo abbiamo fatto come squadra. Il regista diceva: “Non sembri fluttuare, cosa stai facendo?”.

100111519 474e0781 2ff6 4e9a 9b48 95aa3fb08c73 - Adam Sandler è ‘Spaceman’: “Nello spazio con un alieno amico. Ma che fatica fare l’astronauta, il mio corpo non è flessibile”

Parlando del lavoro con Paul Dano sulla voce aliena cube ; “Siamo diventati profondamente insieme, ho sentito dolore e lui mi ha aiutato a cercare di uscire da quel dolore. “Abbiamo provato insieme prima di girare il movie… Sul set però parlavo con una pallina da tennis o con l’amico di Johan che è venuto e si è vestito da alieno e gattonava in giro. È un movie sull’essere soli, e la pallina da tennis mi ha permesso di essere solo e nel mio mondo”.

100050557 b229600b 0991 4bca 98a7 9de0af3a5e36 - Adam Sandler è ‘Spaceman’: “Nello spazio con un alieno amico. Ma che fatica fare l’astronauta, il mio corpo non è flessibile”

Il lancio a Berlino di Spaceman arriva nel bel mezzo della stagione dei premi, di cui la Mulligan è stata una figura centrale per il suo ruolo in Maestro di Bradley Cooper. Quando le è stato chiesto se i premi occupassero molto spazio nella sua mente durante questo periodo, ha risposto: “Sì, ci penso. Passi molto tempo viaggiando, andando a fare cose e incontrando persone. La parte migliore, in particolare quest’anno, è stata quella di trovarmi nella stanza con scrittori, registi e attori incredibili. È una specie di lavoro a tempo pieno”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here