Roger Waters attacca Bono su Gaza: “Non si informa a sufficienza, è un pezzo di m…”

0
35
roger-waters-attacca-bono-su-gaza:-“non-si-informa-a-sufficienza,-e-un-pezzo-di-m…”

Ancora una volta, Roger Waters è tornato al centro della scena per le sue dichiarazioni contro la politica di Israele, una posizione che ha sempre mantenuto in modo critico. Recentemente, ha preso di mira il frontman degli U2, Bono, descrivendolo in termini molto duri dopo che quest’ultimo ha reso omaggio, durante uno dei loro concerti per la residency allo Sphere di Las Vegas, alle vittime dell’attacco del 7 ottobre al pageant Supernova in Israele.

Durante lo present degli U2, Bono ha sottolineato la necessità di tempo e non violenza, ma ha suscitato la furia di Waters con i suoi commenti e le sue modifiche ai testi delle canzoni, in particolare su Delight (Within the Identify of Love): “Alla luce di ciò che è successo in Israele e a Gaza, una canzone sulla non violenza sembra un po’ ridicola, persino ridicola, ma le nostre preghiere sono sempre state per la tempo e per la non violenza”, ha detto Bono alla folla. “Ma i nostri cuori e la nostra rabbia, sapete dove sono puntati. Quindi canta con noi… e quei bei ragazzi a quel pageant musicale”. Ha poi continuato: “La mattina presto, 7 ottobre, il sole sta sorgendo nel cielo del deserto… Stelle di David, ti hanno tolto la vita ma non hanno potuto toglierti l’orgoglio”, al posto del testo originale.

In un’intervista con Al Jazeera, Waters ha accusato Bono di non essersi documentato a sufficienza su quanto accaduto negli ultimi anni in Israele: “Mia madre mi ha detto che, di fronte a problemi difficili, la prima cosa da fare è leggere, leggere, leggere, leggere”, ha detto Waters. “Poi, la parte successiva è facile: fai la cosa giusta”. Quindi Waters ha definito i commenti di Bono “disgustosi”. Ha anche rivelato la sua profonda antipatia per la politica israeliana e ha accusato Israele di abusare del termine “antisemitismo” per intimidire le persone come lui. Tuttavia, Waters stesso è stato oggetto di critiche, con accuse di antisemitismo sollevate contro di lui, come nel documentario The Darkish Facet of Roger Waters.

In mezzo a queste controversie, Waters continua a rimanere saldo nelle sue convinzioni, come dimostra la sua recente pubblicazione su YouTube di una nuova canzone, Below the rubble, dedicata alla popolazione di Gaza sotto le bombe a Gaza per il conflitto nel Medio Oriente. Nel frattempo, gli U2 hanno continuato a fare dichiarazioni politiche durante i loro spettacoli, come l’omaggio reso al chief dell’opposizione russa Alexei Navalny.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here