Margherita Purchase, la paura di ‘Volare’. “Non volevo fare la regista, poi ho deciso: mi prendo dei rischi, io che non l’ho fatto mai”

0
22
margherita-purchase,-la-paura-di-‘volare’.-“non-volevo-fare-la-regista,-poi-ho-deciso:-mi-prendo-dei-rischi,-io-che-non-l’ho-fatto-mai”
gif;base64,R0lGODlhAQABAAAAACH5BAEKAAEALAAAAAABAAEAAAICTAEAOw== - Margherita Purchase, la paura di ‘Volare’. “Non volevo fare la regista, poi ho deciso: mi prendo dei rischi, io che non l’ho fatto mai”
ANNA CAMERLINGO 

Esce in sala il movie che segna il debutto dell’attrice dietro alla macchina da presa. Gli esordi, le prima tournée teatrali, l’incontro con Verdone e Moretti, il terrore degli aerei: “Accompagnai mia sorella in partenza per New York, convinta che non l’avrei rivista mai più”

8 minuti di lettura

Dietro la macchina da presa Margherita Purchase ha vinto qualcosa di più dell’aviofobia. L’esperienza l’ha resa più sicura, libera, aperta, e più autoironica che mai. Presentato alla Festa di Roma, Volare arriva in sala il 14 con Fandango. Protagonista della storia Anna Bi, attrice sessantenne di successo che deve vincere la paura di volare che le tarpa le occasioni professionali – un regista di culto coreano la vorrebbe sul set – e la vita privata: la figlia si sta trasferendo negli Stati Uniti.

Abbonati per leggere anche

I commenti dei lettori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here