Cillian Murphy, la rivelazione: “Non ero la prima scelta per il ruolo di Tommy Shelby in ‘Peaky Blinders’”

0
12
cillian-murphy,-la-rivelazione:-“non-ero-la-prima-scelta-per-il-ruolo-di-tommy-shelby-in-‘peaky-blinders’”

Cillian Murphy, grazie al ruolo del padre della bomba atomica Robert Oppenheimer è tra i favoriti per il premio come miglior attore agli Oscar che verranno assegnati il prossimo mese, ma intanto emergono dettagli sul ruolo televisivo che ha rivoluzionato la sua carriera: non period lui la prima scelta per interpretare il patriarca della famiglia Shelby nella serie Peaky Blinders.

Seconda scelta

È stato lo stesso attore irlandese a rivelare nel corso del programma radiofonico Desert Island Discs della Bbc che lo sceneggiatore Stephen Knight, aveva un progetto diverso: “Fisicamente non ero la scelta più ovvia – ha raccontato Murphy – Non so se ho convinto Stephen durante l’incontro, ma in seguito gli ho inviato un messaggio che diceva: ‘Ricorda, sono un attore’. E io credo in questo – ha sottolineato – Penso che sia nostro dovere come attori trasformarci in qualunque cosa la parte richieda”.

Il ritorno degli Shelby

La serie che aveva come protagonsti Tommy Shelby e la sua famiglia di gangster di Birmingham, è terminata dopo sei stagioni nel 2022, ma Murphy ha rivelato di essere disponibile a interpretare nuovamente il ruolo: “Se c’è più storia da raccontare, e se Stephen Knight scriverà una sceneggiatura, so che può farlo, allora sarò lì”, ha detto Murphy. “Voglio dire, se vogliamo guardare Tommy Shelby cinquantenne, ci sarò. Facciamolo”.

122315112 a69ba27f ef1d 4c6b 9e28 01fcd273dc7a - Cillian Murphy, la rivelazione: “Non ero la prima scelta per il ruolo di Tommy Shelby in ‘Peaky Blinders’”

Il ruolo di Oppenheimer

Riguardo alla sua acclamata interpretazione di Oppenheimer, nel movie storico di Christopher Nolan, Murphy ha detto di aver realizzato che la rappresentazione “sarebbe stata in definitiva una sintesi della sceneggiatura, di tutto ciò che stavo assorbendo da lui e di una parte di te stesso al suo interno. Poi metti tutto nel combine e quella diventa la versione di Chris e la mia versione di Oppenheimer”.

Godersi i premi

L’attore irlandese ha spiegato di aver imparato a godersi la stagione dei premi, qualcosa che non aveva mai provato in passato. “Puoi scegliere di farlo. Puoi apportare quell’alterazione nel tuo cervello. Davvero – ha concluso Murphy – saresti un pazzo a non godertelo. Stai al gioco”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here