La battaglia contro i femminicidi arriva all’Ariston: con gli attori di ‘Mare fuori’ le nuove parole dell’amore

0
17
la-battaglia-contro-i-femminicidi-arriva-all’ariston:-con-gli-attori-di-‘mare-fuori’-le-nuove-parole-dell’amore

La battaglia contro i femminicidi trova spazio sul palco del Pageant di Sanremo. Attraverso le voci di alcuni giovani, ragazze e ragazzi, conosciuti per essere i protagonisti di una delle serie più amate degli anni recenti, Mare fuori. La prima parte della quarta stagione è già su RaiPlay, un successo eccezionale, la seconda parte sarà sulla piattaforma dal 14 febbraio, quando la serie sbarcherà anche su Rai 2.

“Il Pageant di Sanremo non è solo una gara” esordisce Amadeus prima di aprire questo blocco della serata, “è anche, o forse è soprattutto, l’occasione per ascoltare cosa hanno da raccontarci le artiste e gli artisti, che hanno scelto di usare la musica per parlare delle loro emozioni, delle paure, delle speranze, degli amori, delle delusioni, dei sogni, delle fatiche. Insomma, della quotidianità. Una quotidianità spesso – troppo spesso – in questi mesi, ma sono costretto a dire in questi anni, funestata da una parola drammatica, aberrante, odiosa: femminicidio”.

004825391 1f8f461c 562e 4adf a086 ab933d8bb990 - La battaglia contro i femminicidi arriva all’Ariston: con gli attori di ‘Mare fuori’ le nuove parole dell’amore
(ansa)

Continua il conduttore: “Noi, questa sera, vorremmo dare un nostro piccolo contributo al cambiamento. Perché cambiare si può e si deve. E si può e si deve fare, anche cambiando le parole. Abbiamo quindi chiesto a Matteo Bussola, scrittore che nei suoi libri di successo ha spesso affrontato il tema delle relazioni, di aiutarci a scrivere un glossario delle nuove parole dell’amore, perché i sentimenti si possono educare e accudire. Nuove parole dell’amore portate su questo palco dalle nuove generazioni di Mare fuori”. Il sipario si abbassa, diventa uno schermo sul quale proiettare le parole che i giovani attori pronunciano e spiegano.

004820650 7b0aa8ec e8ce 4251 b34e 4177e2c71d64 - La battaglia contro i femminicidi arriva all’Ariston: con gli attori di ‘Mare fuori’ le nuove parole dell’amore
(ansa)

“Ascolta” e “Accogli”

“’Ascolta’ è la prima parola – cube Giovanna Sannino, Carmela nella serie television – una donna che ti parla, si fida di te. Non trattarla mai con sufficienza, o con fastidio, neanche quando ti sembra che si stia lamentando di qualcosa. Perché c’è differenza tra lamentarsi di te e lamentarsi con te”.

“’Accogli’ è la seconda – tocca a Matteo Paolillo, che nella serie ha il ruolo di Edoardo – Nessuno si merita la violenza di dover aderire advert aspettative altrui, di essere considerato troppo, o troppo poco. Non ancora o non più. Facciamo invece sempre sentire chi amiamo: accolto, esattamente per quel che è. Poiché tutti noi abbiamo diritto non a sentirci amati nonostante, ma a essere amati proprio perché”.

004816214 6cf363c0 8dcb 465f 837e 86ab0113a0ed - La battaglia contro i femminicidi arriva all’Ariston: con gli attori di ‘Mare fuori’ le nuove parole dell’amore
Domenico Cuomo e Yeva Sai (ansa)

“Accetta” e “Impara”

A Yeva Sai, Alina in Mare fuori, è affidata la parola “accetta”: “Non sempre l’amore dura. E, dopo un percorso condiviso, può succedere di dover spezzare un cuore, pur di non spezzare noi stessi. Perché siamo al mondo per fiorire, non per appassire all’ombra di rapporti in cui non ci riconosciamo più. Ecco perché amare, a volte, può voler dire accettare che le persone siano felici anche senza di te”.

Domenico Cuomo, il Cardiotrap della serie, parla di “impara”: “L’amore è un lavoro. E impararlo è forse la vera ragione per cui siamo qui. Si può riuscirci solo con un’applicazione quotidiana. Tu le insegni le tue parole, lei ti insegna le sue. Fino a quando non inventerete le vostre”.

004829457 950ebc9e 51ee 4aad b478 c3ac1e335bf3 - La battaglia contro i femminicidi arriva all’Ariston: con gli attori di ‘Mare fuori’ le nuove parole dell’amore
(ansa)

“Verità” e “Accanto”

“Verità” è la quinta parola, spiega Antonio D’Aquino (Milos): “Abbandoniamo gli stereotipi del vero uomo o della vera donna, per ambire a essere uomini veri e donne vere. Gli uomini veri e le donne vere vivono e amano nel mondo, accolgono le loro diversità e quelle degli altri come una risorsa, sapendo che sono proprio queste a renderli liberi”.

004857843 fa896bf8 74a6 49ce 8821 fda2cbf3e174 - La battaglia contro i femminicidi arriva all’Ariston: con gli attori di ‘Mare fuori’ le nuove parole dell’amore
Massimiliano Caiazzo e Maria Esposito (ansa)

Per Francesco Panarella (Cucciolo) la sesta parola, “accanto”: “Una coppia non si fonda sull’attribuire ruoli, ma sul condividerli, non sul tracciare confini, ma sullo starsi accanto, certe volte perfino sull’attendersi, accettando anche i momenti di silenzio in cui ti sembra che non stia succedendo niente. Ma quell’attesa è solo ciò che prepara il tuo meglio. Quel silenzio è solo ciò che testimonia il tuo amore”.

“No” e “Insieme”

Maria Esposito (Rosa Ricci) cube “No”: “È una parola dura, che dobbiamo riuscire a pronunciare e che gli altri devono esser pronti a ricevere. “No” è la parola che stabilisce il perimetro della nostra volontà, e rende chiaro che l’amore non deve c’entrare mai, mai con il possesso. Per questo “no”, a volte, è la più alta dichiarazione d’amore che si possa fare”.

004901711 5c8cf15b 4d50 4740 aee9 ae37acfffd70 - La battaglia contro i femminicidi arriva all’Ariston: con gli attori di ‘Mare fuori’ le nuove parole dell’amore
(ansa)

Infine, Massimiliano Caiazzo (Carmine) con “Insieme”: “E sì, può sembrare una parola fuori moda, soprattutto in questi tempi in cui a donne e uomini, talvolta, capita di viversi come avversari. Ecco la parola più preziosa di tutte, quella su cui investire per il futuro. Perché ciò che conta è che ricominciamo a guardare gli uni negli occhi degli altri. Quel che sceglieremo di vedere, dipenderà solo da noi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here