Clara a Sanremo 2024: “Sono come Loopy J di ‘Mare fuori’, ho la musica nel sangue”

0
22
clara-a-sanremo-2024:-“sono-come-loopy-j-di-‘mare-fuori’,-ho-la-musica-nel-sangue”

Ventiquattro anni, professione cantante e attrice, un ruolo nella seguitissima serie Mare fuori (è la trapper Giulia Loopy J), interprete e autrice di diversi brani tra cui il tormentone Origami all’alba, una vittoria a Sanremo giovani dello scorso dicembre (assieme ai Bnkr44 e ai Santi Francesi) con il brano Boulevard e, ora, il debutto tra i Large al settantaquattresimo Pageant di Sanremo: lei è Clara Soccini, in arte Clara, 24 anni, in gara con Diamanti grezzi. “Parla di tutti noi, della crescita, delle incertezze – ha dichiarato alle telecamere di RaiPlay parlando della sua ultima opera – e di cosa significa maturare, crescere”.

123117125 a9720ba5 9573 47f6 8f9a 0f30eea53b9b - Clara a Sanremo 2024: “Sono come Loopy J di ‘Mare fuori’, ho la musica nel sangue”

Un successo nato proprio al carcere minorile di Nitida, a Napoli, in Mare fuori: “Sono molto grata di aver partecipato a Mare fuori, perché ha sicuramente dato un trampolino di lancio a quella che è la mia musica, a quella che è la mia passione – aveva rivelato Clara ai microfoni di Radio Deejay – Sono felicissima di aver portato in scena Giulia perché come me ha questa grande passione per la musica, che l’ha salvata e che ha salvato anche me quando ero più piccola”. Un personaggio, quello dell’aggressiva e turbolenta Loopy J, che nella serie ruba e incide proprio quella Origami all’alba che ha fatto fare il grande salto a Clara: “Sono felicissima e sorpresa del successo che sta avendo Origami all’alba e spero sia un inizio di qualcosa di ancora più grande – ha ammesso la cantante – Il titolo? Mi è venuto in mente mentre ero in studio con Matteo Paolillo, mi dava l’thought di nostalgico. Sono una persona che riflette molto di notte e gioco con i pezzi di carta. Ho detto: ‘Origami all’alba è perfetto’”.

105605033 5a409c42 f19f 4cd9 b003 8e2f5a33bbff - Clara a Sanremo 2024: “Sono come Loopy J di ‘Mare fuori’, ho la musica nel sangue”

Ruolo di Loopy J a parte, però, è discografico il percorso in cui Clara vorrebbe oggi concentrarsi: “Ci tengo sempre a dire che il mio mondo è quello della musica, ovviamente non mi precludo niente, però nasco come cantante e la musica è la mia passione”. Perché “il canto da sempre è stato un modo di evadere dalla realtà ma anche un modo terapeutico per sfogarmi”, aveva confessato a RaiPlay poco prima della sua partecipazione a Sanremo giovani, “canto da quando ne ho memoria, da piccola mi chiudevo in digicam, giravo il biberon e creavo l’eco cantando parole inventate. Poi, crescendo, ho iniziato a scrivere quello che mi succedeva, quello che vedevo, e pian piano sono arrivata qua”.

093610373 f647eb0f 2204 441f 94fb 748c1b36f8ab - Clara a Sanremo 2024: “Sono come Loopy J di ‘Mare fuori’, ho la musica nel sangue”

E con in mente La notte di Arisa, sua canzone preferita della storia della kermesse, Clara è ora pronta a varcare la soglia dell’Ariston. E advert Amadeus cube: “Advert Amadeus vorrei dire grazie per aver creduto in me, per avermi dato quest’opportunità che sfrutterò al massimo, perché non do niente per scontato. Non è scontato che io sia qua, quindi grazie”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here