Julia Roberts: “Ho scelto di non girare scene di nudo, non amo essere vulnerabile”

0
23
julia-roberts:-“ho-scelto-di-non-girare-scene-di-nudo,-non-amo-essere-vulnerabile”

“Nuda no”, parola di Julia Roberts, 56 anni che si confessa in un’intervista a British Vogue e rivela di avere scelto di non girare scene di nudo nei suoi 35 anni di carriera. “Non critico le scelte degli altri, ma per me quella di non togliermi i vestiti in un movie o essere vulnerabile dal punto di vista fisico è una scelta che faccio per me stessa”, ha detto, rivelando inoltre allo sceneggiatore Richard Curtis, mentre il regista period Roger Michell, che non avrebbe accettato il ruolo da protagonista in Notting Hill, movie del 1999, dove interpreta un’attrice cinematografica al fianco di Hugh Grant: “Non volevo fare il tuo movie, è stata una delle cose più difficili che abbia mai fatto. Onestamente non volevo interpretare un’attrice cinematografica”, ha detto la Roberts, svelando di essere molto “a disagio! Voglio dire, ne abbiamo parlato così tante volte, ma stavo per non accettare la parte perché sembrava così imbarazzante. Non sapevo nemmeno come recitare quel personaggio”.

205513879 a4071121 fb1a 49d0 899a 0e838189b7ef - Julia Roberts: “Ho scelto di non girare scene di nudo, non amo essere vulnerabile”

Tornando alle scene di nudo, Julia Roberts, resa celebre dal movie Fairly Lady in cui recitava accanto a Richard Gere nel ruolo di una prostituta, aveva una controfigura in alcune scene del movie. L’attrice Premio Oscar ha anche chiesto che fosse cambiata una scena di sesso in Duplicity del 2009: “Non è proprio quello che faccio, quindi se mi chiedi di farlo, devi aspettarti che chieda di cambiarlo. Sai, essendo mamma di tre figli, mi sento così”, ha detto Julia Roberts, definendosi: “Molto schietta.Penso di parlare molto chiaramente”, ha aggiunto l’attrice, che ha osservato però come questa sua schiettezza possa non essere accettata da tutti: “Ci sono molte persone al mondo che non la accettano così facilmente, e può sembrare davvero duro, anche se mi sento come se fossi semplicemente onesta e dicessi soltanto: ‘Questo è come la vedo io’. Cerco di non essere mai scortese”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here