Thriller, 40 anni fa la video rivoluzione di Michael Jackson

0
29
thriller,-40-anni-fa-la-video-rivoluzione-di-michael-jackson

Come passa il Thriller. In questi giorni sono 40 anni dall’apparizione del video con Michael Jackson mostrificato, un anno prima period uscito il disco destinato a cambiare la storia della musica. Che aveva già stra-venduto e quelli del advertising lo consideravano acquisito: MJ però period un tipo particolare, si sa, vide al cinema Un lupo mannaro americano a Londra e decise che voleva di più, come sempre. A iniziare dal regista, John Landis. La storia del periodo nel quale la black music si fuse col pop advert altissimo livello e si finì in paradiso sta in un bellissimo documentario passato ieri su Mtv e disponibile su Paramount+. Quella firmata da Nelson George (uno bravo, del giro Spike Lee) è un’operazione che taglia fuori tutto quello che riguarda Michael Jackson negli aspetti più morbosi, ne esalta la genialità e le contaminazioni artistiche e di vita ma non nasconde nulla, proprio nulla, andando a centrare l’obiettivo. Far capire che storia fu quella, com’period il periodo.

A Mtv non passavano MJ, in quanto fuori goal: period invece una botta di razzismo clamoroso. Quando Quincy Jones e gli altri geniali protagonisti della storia protestarono (c’è Bowie che lancia un appello in television) e soprattutto quelli della casa discografica spiegarono: se non volete MJ, allora vi togliamo anche Billy Joel, tutto andò a posto. Ne parlano, in memoria, tipi come Brooke Shields, John Landis stesso oppure una magica Misty Copeland che rievoca lo stupore per quel ballerino inconcepibile. Riproposto anche quando ricorda che il giorno dopo l’uscita mondiale del video, suonò il telefono ed period Fred Astaire in estasi. Volendo, a effective visione, spegnere tutto e mettere su, per fatti propri, Human Nature versione Miles Davis. Ma bisogna saper reggere l’emozione.

***

Nel finale, un passaggio che fa gelare e che è tenerissimo: video-backstage d’epoca, John Landis e MJ che scherzano alla vigilia dell’uscita del video. MJ: “Magari non lo vedrà nessuno”. Landis: “Eh, ma tra quarant’anni vedrai…”. MJ: “Io lo vedrò, tu non so mica…”. E ridono e si abbracciano, ed è andata in un altro modo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here