Coldplay, l’ex supervisor fa causa alla band inglese

0
166
coldplay,-l’ex-supervisor-fa-causa-alla-band-inglese

I quattro membri della band rock britannica Coldplay sono al centro di una causa legale presentata dall’ex supervisor Dave Holmes, come riportano documenti legali recentemente depositati nel Regno Unito.

Un portavoce dei Coldplay ha confermato a Selection che la band e Holmes si sono separati in modo discreto 12 mesi fa, dopo aver collaborato per 22 anni. Attualmente, la band di Chris Martin e soci viene gestita da un workforce composto da Phil Harvey, Mandi Frost e Arlene Moon, per molti anni ex collaboratori di Holmes. Il portavoce ha rifiutato ulteriori commenti, anche se fonti rivelano che la causa riguarda una disputa contrattuale.

Nel 2021, la band ha rinnovato il contratto con le etichette Parlophone di Warner Music (nel Regno Unito) e Atlantic (negli Stati Uniti), nonché con l’agenzia Wasserman, poco prima dell’uscita del loro ultimo album in studio, Music of the Spheres, prodotto da Max Martin. Il gruppo ha venduto oltre 100 milioni di album in tutto il mondo e vinto 7 Grammy Awards, sin dal loro esordio con l’album “Parachutes” nel 2000.

I quattro membri dei Coldplay – il frontman Chris Martin, il chitarrista Jonny Buckland, il bassista Man Berryman e il batterista Will Champion – si sono incontrati  quando erano studenti all’College Faculty di Londra e hanno ufficialmente formato la band nel 1997. Inizialmente, i Coldplay avevano firmato con Parlophone U.Ok. nel 1999, quando l’etichetta faceva parte di EMI (Capitol period l’etichetta precedente dei Coldplay negli Stati Uniti). Nel 2012, Common Music Group acquisì EMI e, come parte delle condizioni imposte dalla Commissione Europea, cedette Parlophone. WMG subentrò all’acquisto dell’etichetta, portando i Coldplay nel roster di Atlantic, a partire dall’album Ghost Tales del 2014.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here