Florida vieta Shakespeare nelle scuole, “troppo sesso”

0
104
florida-vieta-shakespeare-nelle-scuole,-“troppo-sesso”

Niente Shakespeare in Florida. Dopo il caso del David di Michelangelo definito ‘pornografico’, ora tocca alle opere del grande del grande drammaturgo inglese giudicate eccessivamente esplicite dal punto di vista sessuale. E per questo il distretto scolastico della contea di Hillsborough ha vietato Romeo e Giulietta e censurato parte di Macbeth e Amleto.

Nello Stato americano i grandi nomi dell’arte e della letteratura finiscono così sotto la scure delle nuove leggi del governatore e candidato repubblicano alla Casa Bianca Ron DeSantis.

Norme approvate da DeSantis e in base alle quali i temi sessuali possono essere affrontati fra i banchi di scuola solo durante lezioni dedicate alla salute. La legge, definita dalle cronache ‘Do not say homosexual’, vieta infatti di parlare in classe di orientamento sessuale e di identità di genere ed è finita al centro dello scontro fra il candidato alla Casa Bianca e Walt Disney.

Le opere di Shakespeare, secondo il distretto scolastico della contea di Hillsborough, vicino Tampa, contengono argomenti troppo espliciti dal punto di vista sessuale. Romeo e Giulietta lascia intendere – hanno spiegato le autorità – che i due protagonisti si sono lasciati andare a rapporti preconiugali. “Ci sono delle volgarità in Shakespeare“, ha detto Joseph Cool, insegnate del liceo Gaithner della contea di Hillsborough. La censura delle ‘volgarità’ e la lettura solo di ‘estratti’ di opere come il Macbeth e l’Amleto, ha aggiunto, consentirà di continuare a insegnare Shakespeare a scuola evitando contenuti sessuali e quindi rispettando le leggi vigenti.

Gli altri casi

Di recente molte scuole della Florida hanno rivisto in modo drastico il loro piano di studi per evitare di esporsi alle critiche e alle denunce. E altri Stati conservatori, stanno seguendo la stessa strada vietando aluvini libri e autori. Nello Utah è finita nel mirino delle critiche perché ‘volgare’ e ‘violenta’ anche la Bibbia, vietata in uno dei distretti dello Stato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here