Giffoni, tutti i premiati: si chiude il competition, “un grande successo in uno spazio che si chiama felicità”

0
153
giffoni,-tutti-i-premiati:-si-chiude-il-competition,-“un-grande-successo-in-uno-spazio-che-si-chiama-felicita”

Si è conclusa la 53esima edizione del Giffoni Movie Competition, dedicata al tema degli “Indispensabili”: i giurati appartenenti alle numerous sezioni hanno decretato i vincitori del Gryphon Award di quest’anno, divisi tra lungometraggi e cortometraggi per ciascuna categoria. Storie numerous, di amicizia, amore, scoperta dell’altro, ma anche sport, malattia, perdita, il passaggio all’età adulta, i conflitti: sono alcuni dei temi affrontati dalle opere vincitrici, tutte in anteprima nazionale, su oltre 4mila produzioni che in preselezione il staff di Giffoni ha valutato con grande attenzione per offrire come sempre il meglio del cinema internazionale ai suoi ragazzi.

I movie vincitori

Vincono movie provenienti da Francia, Olanda, Grecia, Irlanda, Paesi Bassi, Ucraina, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Canada, e anche Italia che porta a casa l’ambito Gryphon Award nella sezione Generator+18 con Il più bel secolo della mia vita di Alessandro Bardani, con Sergio Castellitto, Valerio Lundini, Carla Signoris e il brano portante di Brunori Sas. Il movie, distribuito in Italia da Fortunate Purple, andrà nelle sale il prossimo 7 settembre.

212910715 826ec87e f423 408e ac0c 010d59ba2dbe - Giffoni, tutti i premiati: si chiude il competition, “un grande successo in uno spazio che si chiama felicità”

Il selfie della ministra Bernini con i ragazzi di Giffoni

 (ansa)

Nella categoria Generator+16, i giurati hanno votato il lungometraggio Regular, diretto da Olivier Babinet (Francia/Belgio) che sarà distribuito in Italia da No.Mad Leisure. I juror della sezione Generator+13 hanno votato il movie The implausible three diretto dal regista francese Michaël Dichter. Nella categoria Components+10, il lungometraggio primo classificato è Lioness (Olanda), regia di Raymond Grimbergen. Nella sezione Components+6, il premio è stato assegnato al movie A cat’s life (Francia), diretto da Guillaume Maidatchevsky, che  verrà distribuito in Italia da Plaion Photos. A vincere la categoria GEx Doc, dedicata ai documentari, è stato Mighty Afrin: within the time of floods (Francia,Grecia) diretto dal regista Angelos Rallis.

212914690 7bbbfc68 d3b1 4b0b 9d5e dace7404a165 - Giffoni, tutti i premiati: si chiude il competition, “un grande successo in uno spazio che si chiama felicità”

Il regista Riccardo Milani

 

I premi ai cortometraggi

Tra i cortometraggi, il Gryphon Award per la sezione Components+3 è stato assegnato al corto argentino The Merry-Go-Spherical diretto da Augusto Schillaci. La sezione Components+6 ha premiato il corto irlandese The Ghastly Ghoul diretto dai registi Kealan O’Rourke e Maurizio Parimbelli. I giurati degli Components+10 hanno assegnato il premio al corto italiano Loop per la regia di Luigi Russo. Ed infine, nella sezione Parental Expertise, ha trionfato il corto irlandese An irish goodbye diretto dai registi Tom Berkeley e Ross White.

“Una splendida avventura”

“Una splendida avventura e un grande successo vissuto in uno spazio che si chiama felicità”: con queste parole il fondatore di Giffoni Claudio Gubitosi ha salutato l’edizione numero 53, annunciando le date della 54esima, in programma dal 19 al 28 luglio prossimo. “Giffoni, ancora una volta, ha dimostrato di saper dare il meglio di se stesso, nonostante le difficoltà, senza mai rinunciare alla sua vocazione principale: essere al fianco dei giovani – ha detto Gubitosi – Mi ha colpito molto un commento ricevuto sui social che invitava gli adulti a seguirci con maggiore attenzione. Questo mi ha fatto riflettere sul fatto che tantissimi genitori sono stati coinvolti da questa energia straordinaria trasmessa dai loro figli, perché se è vero che i talenti sono importanti, sono le storie dei nostri giovani a giocare un ruolo determinante”.

212906620 d165da01 1bdf 4033 a436 c307fd6c44ec - Giffoni, tutti i premiati: si chiude il competition, “un grande successo in uno spazio che si chiama felicità”

Al centro, il fondatore e direttore del competition, Claudio Gubitosi

 

Quest’anno, ha proseguito Gubitosi, “c’è stata una chimica molto particolare che ha prodotto una forma di stupore: Giffoni va vissuto e chiunque viene qui ha qualcosa da dare e da prendere. Abbiamo registrato 370mila presenze, ma più che i numeri per me conta il bilancio umano e sociale, fatto di amore e di passione. L’ho toccato con mano ogni volta che sono entrato in sala”.

I premi speciali

Per quanto riguarda l’assegnazione dei Premi Speciali, i giurati della sezione Components+6 hanno assegnato il Clear Channel Particular Award, al movie d’animazione Tony, Shelly and the magic mild di Filip Pošivač (Repubblica Cecca, Slovacchia, Ungheria). Nella sezione Components+6, il Premio Conai Particular Award Sezione è stato assegnato a Adventures within the land of Asha diretto da Sophie Farkas Bolla (Canada). Infine, sempre nella sezione Components+6, il Premio BPER Financial institution Particular Award è stato assegnato a Coco Farm di Sebastien Gagné (Canada). I juror della sezione Components+10 hanno consegnato il Premio Lete Particular Award, a Lioness (Paesi Bassi) di Raymond Grimbergen. Il Premio Eni Particular Award, sempre nella categoria Components +10 è andato al lungometraggio Common Idea di Ali Scher (USA). E per concludere, sempre nella sezione Components+10, il premio WeSHORT Award, è stato assegnato al movie Symphony di Ondřej Nedvěd, Vojtěch Komárek (Repubblica Ceca).

Il Premio CGS (Cinecircoli Giovanili Socioculturali) – “Percorsi Creativi 2023” per la sezione Generator+13 è stato assegnato a Juniors di Hugo Thomas (Francia). Il PREMIO CGS (Cinecircoli Giovanili Socioculturali) – “Percorsi Creativi 2023” per la sezione Generator+16 è stato attribuito a Rock.Paper.Grenade. Il Premio ACEA Particular Award 2023, sezione GEX Doc è stato vinto dal documentario Mighty Afrin: In The Time Of Flood di Angelos Rallis (Grecia, Francia).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here