Otello Profazio, morto il cantastorie people calabrese

0
148
otello-profazio,-morto-il-cantastorie-people-calabrese

È morto a 88 anni Otello Profazio, noto cantate people e cantastorie calabrese, nato a Rende, in provincia di Cosenza. Profazio viveva a Pellaro, frazione di Reggio Calabria, e soffriva da tempo di patologie cardiache. Period stato ricoverato due giorni fa nell’ospedale di Reggio Calabria, già in gravi condizioni.

Il cantante aveva pubblicato ben 25 album, in cui attraverso la musica people raccontava di protesta sociale e difesa delle categorie più deboli.

Noto in Italia e all’estero, Profazio period conosciuto come “il cantastorie di Calabria” e ha fatto conoscere nel mondo la canzone popolare. Lo hanno reso celebre, in particolare, due brani: Qui si campa d’aria, che ha venduto un milione di copie, e Governo italiano, una canzone satirica in cui si anticipava il tema dell’eccessiva pressione fiscale da parte dello Stato nei confronti dei cittadini.

Tanti i tweet che gli hanno reso omaggio da parte della politica: “Con la scomparsa di Otello Profazio perdiamo un pezzo importante di storia e di cultura della Calabria”, ha scritto il il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto. “Una leggenda vivente dalle enormi capacità artistiche e dalla spiccata sensibilità umana, specie nei confronti dei soggetti più fragili e indifesi” lo ha definito il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Filippo Mancuso; “l’ambasciatore della ‘calabresità’ nel mondo”, ha scritto il senatore del Pd Nicola Irto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here