‘Il problema dei 3 corpi’, è battaglia culturale tra Usa e Cina. Netflix va avanti con la serie e Zhang Yimou prepara il movie

0
24
‘il-problema-dei-3-corpi’,-e-battaglia-culturale-tra-usa-e-cina.-netflix-va-avanti-con-la-serie-e-zhang-yimou-prepara-il-movie

È battaglia culturale di adattamenti tra Cina e Stati Uniti. Dopo il successo della prima stagione de Il problema dei 3 corpi, la serie Netflix che la coppia di showrunner americani del Trono di spade David Benioff e D.B. Weiss hanno realizzato con lo sceneggiatore e produttore cinese-americano Alexander Woo, che avrà una seconda e terza stagione, in Cina si progetta un nuovo adattamento.


Per iscriversi alla e-newsletter The dreamers, dedicata al cinema e alle serie television, clicca qui


Il romanzo del controverso autore cinese Liu Cixin, storia del gruppo di scienziati che indaga un misterioso fenomeno paranormale vedrà anche una versione per il grande schermo a firma di Zhang Yimou (Lanterne rosse, La foresta dei pugnali volanti). Il progetto è stato annunciato domenica scorsa in Cina da Wang Changtian, fondatore e amministratore delegato di Enlight Media, uno dei tre studi più importanti del Paese, in occasione di una conferenza nell’ambito dello Shanghai Worldwide Movie Pageant.

090628502 beb06074 6cf1 4d29 bdaf 590c90d95ba5 - ‘Il problema dei 3 corpi’, è battaglia culturale tra Usa e Cina. Netflix va avanti con la serie e Zhang Yimou prepara il movie

Il romanzo del 2008, è stato già adattato in Cina come serie animata, serie stay motion e in un movie che però non è mai stato distribuito, l’adattamento americano ha sicuramente dato un ulteriore impulso per nuovi adattamenti in patria dove la versione di Netflix non è stata vista positivamente. È ovvio che la versione americana si è discostata parecchio dal materiale originale come lo stesso produttore Alexander Woo aveva spiegato a Repubblica: “Ci sono molti aspetti diversi dal romanzo alla serie television partendo soprattutto dal fatto che a differenza dei libri nella serie i protagonisti non vivono tutti nella Repubblica cinese e che non tutti parlano cinese che è la prima cosa che salta all’occhio. Il nostro è un adattamento in inglese alla trilogia per cui avevamo bisogno che la storia fosse ambientata in posti dove l’inglese fosse la prima lingua, questo ci ha dato l’opportunità di globalizzare il forged per raccontare l’umanità che si trova advert affrontare la minaccia di una civiltà aliena. Ci sembrava giusto quindi che fosse il mondo intero a rispondere”.

L’ufficialità della riconferma è venuta in seguito al successo della serie che ha totalizzato la bellezza di 1,79 miliardi di minuti di visualizzazione nella prima settimana di messa on-line sulla piattaforma. “È una trilogia e noi vogliamo disperatamente portare la storia alla high quality, il terzo libro è molto lungo per cui potrebbe anche essere necessario dividerlo in due” avevano commentato gli showrunner.

200834049 1bf4c8ff d33f 4281 9b30 70812edb8a62 - ‘Il problema dei 3 corpi’, è battaglia culturale tra Usa e Cina. Netflix va avanti con la serie e Zhang Yimou prepara il movie

L’aspetto più interessante di questo nuovo adattamento che porterà la firma del grande regista cinese è capire come verrà trattato il tema della brutalità della rivoluzione culturale in Cina. La serie l’ha mostrata in tutta la sua crudezza, da vedere come verrà raccontata dal regista che nel suo curriculum può anche vantare di aver firmato la cerimonia d’apertura delle Olimpiadi del 2008 a Pechino. D’altronde pochi anni fa il regista period stato costretto a rimettere le mani sul suo movie One second, ambientato durante la Rivoluzione culturale, e tagliarne qualche sequenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here